Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni

Cultura dell'informazione

Si terrà a Fermo, nell'Aula Magna della Facoltà di beni culturali, nei giorni 17 e 18 aprile 2008 il Corso di eccellenza in

Cultura dell'informazione


tenuto dalla professoressa Carla Basili, ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Coordinatore della European network on Information Literacy

 

logo corso eccellenza Basili

Requisiti per la partecipazione

Al Corso possono partecipare gli studenti di tutti i corsi di Laurea magistrale, tutti gli studenti iscritti al corso di laurea triennale in conservazione e gestione dei beni culturali e quelli iscritti al III anno di tutti gli altri corsi triennali. E’ prevista inoltre la partecipazione in qualità di uditori, con rilascio finale di un attestato.
Va presentata domanda al Preside di Facoltà (su apposito modulo disponibile presso la Segreteria della Facoltà oppure dal sito web di facoltà) entro le ore 13.00 del 15 aprile.

La partecipazione al corso e il superamento della verifica finale daranno diritto, per gli studenti iscritti alle lauree triennali, alle lauree magistrali e ai dottorati sopra citati, alla attribuzione di 2 CFU extra-curriculari, secondo i criteri stabiliti dal Senato Accademico.

 

Motivazioni
Memoria scritta, memoria stampata e le diverse forme della memoria elettronica — quest’ultima con problemi di conservazione ancora irrisolti — coesistono oggi a formare un universo informativo multiforme, vastissimo ed in continua crescita che comprende (per citare solo fonti di interesse accademico-scientifico): libri, repertori, biblioteche digitali, annuari, basi di dati bibliografici, letteratura periodica a stampa, rapporti tecnici, archivi di dati scientifici, basi di dati di testi completi, siti web, tesi di laurea e di dottorato, periodici elettronici, notizie, enciclopedie, archivi di immagini, biblioteche virtuali, atti di convegni, indirizzari, cataloghi di biblioteca, depositi istituzionali di manoscritti destinati alla pubblicazione (pre-print). Per di più la porzione di più larga accessibilità di tale universo informativo — quella veicolata attraverso Internet — è anche quella che offre in generale le minori garanzie di affidabilità.

 

Il corso si propone i seguenti obiettivi:
  • trasmettere la consapevolezza del fatto che esiste una competenza relativa al recupero ed al trattamento di risorse informative distinta dalla competenza informatica, e rispetto alla quale l’informatica è strumentale in quanto una quota crescente di nuova informazione viene prodotta in formato elettronico;
  • sviluppare senso critico rispetto alle fonti di informazione, acquisendo criteri di analisi utili a valutare in primo luogo l’affidabilità della fonte, oltre che la sua potenziale rilevanza rispetto ad una esigenza informativa da soddisfare;
  • conoscere l’universo informativo contemporaneo e la sua complessità in termini di contenuti, formati di rappresentazione, supporti di registrazione e veicoli di distribuzione, riuscendo in tal modo ad orientarsi entro l’informazione e rispetto agli strumenti per l’accesso a questa.

 

Programma:

  • Accesso alla memoria collettiva
  • Società dell'informazione e cultura dell'informazione
  • L'universo informativo contemporaneo: caratteristiche, potenzialità e limiti
  • Strumenti per l'accesso all'informazione: navigazione, ricerca e filtering
  • Risorse informative: contesti e tipologie


ALLEGATI