Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Italiano Organizzazione della didattica Attività a scelta dello studente

Attività a scelta dello studente

Le attività a scelta dello studente sono previste nel Piano di studi di ciascun Corso di Studi: lo studente può optare per insegnamenti presenti nell’intera offerta didattica di pari livello del Dipartimento e dell’Ateneo, oppure per attività accreditate diverse dagli insegnamenti (seminari, laboratori, convegni, etc.), purché coerenti con gli obiettivi del Corso di studio.

Annualmente, al fine di supportare lo studente nella scelta di attività coerenti con l’obiettivo del corso, il Consiglio di ciascun Corso di Studio definisce un elenco di attività ritenute opzionabili.
Tale elenco è soggetto a integrazione nel corso dell’anno accademico.

 

A.A. 2017/18: Elenchi di attività opzionabili deliberate dai Consigli per ciascun Corso di Studi

Elenco per le classi L-1/L-15, LM-89, LM-49
Elenco per la classe LM-85bis
Elenco per la classe L-19
Elenco per la classe LM-85

DISPOSIZIONI DEL CCU DELLE CLASSI L-19 e LM-85 IN MATERIA DI RICONOSCIMENTO DI EVENTI/CONVEGNI/SEMINARI NON INCLUSI NELLE LISTE SOPRA RIPORTATE

Scarica il file dedicato completo di indicazioni e modulo da sottoporre al tuo docente tutor (consulta la pagina in cui sono riportati i nominativi dei docenti tutor) e da consegnare al termine dell'intera procedura alla Segreteria studenti.


A.A. 2016/17: Elenchi di attività opzionabili deliberate dai Consigli per ciascun Corso di Studi

 

A.A. 2015/16

Per l’a.a. 2015/16, i Consigli hanno deliberato i sottostanti elenchi di attività formative che possono essere utilizzate, senza ulteriore autorizzazione, per la voce "a scelta dello studente" prevista dai piani di studio:

 

A.A. 2014/15

Per l’a. a. 2014/15, i Consigli hanno deliberato i sottostanti elenchi di attività formative che possono essere utilizzate, senza ulteriore autorizzazione, per la voce "a scelta dello studente" prevista dai piani di studio:

N. B. E' data la possibilità a ciascuno studente di optare scelte differenti rispetto agli elenchi pubblicati, secondo le modalità descritte nei relativi Regolamenti per il funzionamento dei corsi di studio.

N. B. L’attività scelta dallo studente, che non sia un insegnamento, non costituisce media ai fini della determinazione del punteggio attribuito alla carriera per la prova finale.