Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Ricerca Dottorato e assegni di ricerca

Dottorato e assegni di ricerca

DOTTORATI

Il Dottorato di Ricerca rappresenta il più alto livello della formazione universitaria ed ha una durata pari a 3 anni. Per essere ammessi a un Corso di dottorato di ricerca occorre essere in possesso della Laurea specialistica o di un titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo. La selezione per l’accesso ai Corsi di Dottorato avviene per concorso pubblico. L’attività formativa del Dottorato, comprensiva di eventuali periodi di studio all'estero e stage presso soggetti pubblici e privati, è finalizzata all'acquisizione delle competenze necessarie per esercitare attività di ricerca di alta qualificazione e si conclude con l’elaborazione di una tesi finale.

     

    ASSEGNI DI RICERCA

    Gli assegni di ricerca sono finalizzati a sostenere la collaborazione di giovani qualificati alle attività di ricerca dei Dipartimenti e dei Centri interdipartimentali di ricerca dell'Università.
    Gli assegni di ricerca consentono, a chi abbia completato un dottorato o a laureati in possesso di adeguato curriculum di ricerca, di collaborare ai programmi di ricerca in corso presso i Dipartimenti.L’assegno è conferito mediante contratto di diritto privato. Il contratto non configura in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato e non dà luogo a diritti in ordine all’accesso ai ruoli del personale universitario.

    Assegni di ricerca attivati presso il Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo

    Terminati:

    • assegnista di ricerca: Chiara Rinaldi; titolo: Il place branding nella storia della Regione Marche e il ruolo degli stakeholders nel processo di costruzione di marchi territoriali; docente responsabile della ricerca: prof. Edoardo Bressan; durata dell'assegno: biennale (dal 01/04/2013 al 31/03/2015);
    • assegnista di ricerca: Lisa Nardi; titolo: Introduzione dei principi di marketing nel settore agricolo: elaborazione e sviluppo di nuove metodologie di formazione per agricoltori (progetto FARM Inc); docente responsabile della ricerca: prof. Alessio Cavicchi; durata dell'assegno: annuale (dal 01/09/2014 al 30/09/2015);
    • assegnista di ricerca: Laura Vincze; titolo: La comunicazione del futuro tra certezza e incertezza; docente responsabile della ricerca: prof. Andrzej Zuczkowski; durata dell'assegno: biennale (dal 01/11/2013 al 31/10/2015);
    • assegnista di ricerca: Paolo Omero; titolo: Certezza e incertezza nella comunicazione scientifica biomedica: costruzione di software per l’estrazione automatica  e il tagging degli indicatori linguistici (lessicali e morfosintattici) di incertezza e del loro  dominio in corpora scritti (progetto PRIN 2012 intitolato “Certezza e incertezza nella comunicazione scientifica biomedica”); docente responsabile della ricerca: prof. Andrzej Zuczkowski; durata dell'assegno: annuale (dal 01/01/2015 al 31/12/2015);
    • assegnista di ricerca: Laura Fedeli; titolo: Tecnologie dell'educazione, con particolare attenzione alle problematiche della relazione cervello-corpo-artefatto-mondo; docente responsabile della ricerca: prof. Pier Giuseppe Rossi; durata dell'assegno: triennale (dal 01/04/2013 al 31/03/2016);
    • assegnista di ricerca: Luigiaurelio Pomante; titolo: Istruzione superiore ed evoluzione del sistema universitario italiano negli anni del secondo dopoguerra. Nuovi paradigmi culturali, innovazione didattica e internazionalizzazione dei percorsi formativi; docente responsabile della ricerca: prof. Roberto Sani; durata dell'assegno: triennale (dal 01/11/2013 al 31/10/2016).

     

    Attivi:

    • assegnista di ricerca: Maila Pentucci; titolo: Formazione degli educatori con particolare attenzione agli operatori della prima infanzia anche in modalità di autoapprendimento; docente responsabile della ricerca: prof. Pier Giuseppe Rossi; durata dell'assegno: biennale (dal 01/09/2017 al 31/08/2019);
    • assegnista di ricerca: Caterina Paparello; titolo: Memoria a futuro; docente responsabile della ricerca: prof. ssa Patrizia Dragoni; durata dell'assegno: annuale (dal 01/10/2017 al 30/09/2018).